Da Massafra un forte appello: servono infrastrutture

Da Massafra un forte appello: servono infrastrutture

Ne parliamo con l’avv. Salvatore Fuggiano che ha organizzato un incontro sul tema e che ha raccolto importanti testimonianze

 

“Il Futuro è Infrastruttura”. A Massafra, a questo incontro su un tema così attuale per l’economia del territorio, hanno partecipato molti players del settore, e tutti concordi sulla necessità improrogabile di investire sulle infrastrutture:  il presidente dell’Autorità di sistema portuale dello jonio, Sergio Prete, il sindaco di Massafra Fabrizio Quarto, il presidente di Confindustria Taranto, Salvatore Toma, il presidente di Confcommercio Taranto  Leonardo Giangrande, il consigliere economico del presidente della Regione Puglia, Cosimo Borraccino, il senatore Mario Turco. Un parterre degno di nota. Chiediamo all’organizzatore Salvatore Fuggiano presidente  di Ideacivitas, perché Massafra, perché questo incontro, perché su questo tema? “Perché è collocata strategicamente lungo la direttrice Taranto - Bari , annovera un tessuto industriale di prim'ordine che costituisce il tessuto connettivo del sistema economico del nostro territorio. Il fermento culturale, sociale, economico della nostra città e di tutta la comunità jonica, non possono essere relegate in un contesto di retroguardia, ma al contrario, e grazie ad una classe dirigente finalmente illuminata, ci apprestiamo a vivere una nuova stagione di opportunità, in relazione soprattutto alle risorse contenute nel PNRR, che rappresentano l'ultima, grande sfida che ciascuno di noi deve essere in grado di cogliere e gestire.  In quest’ottica di idee diventa fondamentale l'ammodernamento infrastrutturale che abbia diversi punti qualificanti che sono stati declinati nel corso dei lavori: il rilancio e la riqualificazione, dell'aeroporto di Grottaglie Taranto, il Porto, l’ autostrada, la famosa strada regionale 8, tutte opere indispensabili a favorire nuovi e produttivi insediamenti industriali, che rappresentano la vera leva di uno sviluppo economico fondamentale. E qual’ è allora la ricetta, l’appello che viene da Massafra? “Questo richiede uno sforzo da parte di tutti gli attori istituzionali attraverso una necessaria sinergia di intenti che abbia la sola finalità di proiettare la nostra comunità verso traguardi ambiziosi in una prospettiva futura di grande respiro. Lo sviluppo infrastrutturale è un elemento di crescita importantissimo per il nostro territorio, anche alla luce del massiccio programma d'investimenti previsto dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”.