04
Sab, Lug

Martina Franca: mercato del mercoledì, i ringraziamenti del sindaco

Martina Franca: mercato del mercoledì, i ringraziamenti del sindaco

Comuni Jonici

 

“I cittadini hanno potuto acquistare in piena sicurezza”

Millenovecentoquarantaquattro persone hanno potuto, questa mattina, acquistare in piena sicurezza frutta, verdura e generi alimentari dalle sessanta bancarelle presenti all’interno del mercato del mercoledì che si è svolto in Piazza d’Angiò in un’area delimitata e pienamente controllata dai volontari della Protezione Civile.

“Devo dare atto – dichiara il Sindaco Ancona – che i cittadini hanno rispettato con molta coscienza le regole del distanziamento sociale e il divieto di assembramento e per questo li ringrazio. Ringrazio anche gli operai comunali, i volontari delle Associazioni di Protezione Civile, SerMartina, Croce Rossa, Motoclub e Associazione Nazionale Carabinieri e gli agenti della Polizia Locale che hanno assicurato il contingentamento e il controllo dell’area. Il mio grazie più grande va ai dipendenti del Settore Lavori Pubblici e Attività Produttive e al loro dirigente per l’encomiabile lavoro svolto nell’organizzare il mercato secondo nuove modalità ma soprattutto per aver prestato servizio fino notte fonda per rilasciare le autorizzazioni agli esercenti. A differenza dell’idea comune di una Pubblica Amministrazione spesso buracrate e inerte, gli uffici hanno dimostrato dedizione e spirito di servizio contro l’incapacità di chi aveva il compito di rappresentare gli ambulanti e ha tenuto in bilico, fino all’ultimo, la stessa apertura del mercato. Un lavoro di squadra che ha coinvolto anche diversi assessori per rispondere al bisogno di sicurezza dei cittadini e di lavoro per gli ambulanti. Un lavoro senza clamore ma efficace.”.

Si comunica, inoltre, che questa mattina il Coc, tramite i volontari della Protezione Civile, ha preso parte alle operazioni della Polizia di Stato di controllo di diversi cittadini, giunti in città da Milano attraverso un autobus, per la loro immissione in sicurezza sul nostro territorio