05
Dom, Lug

I giovani velisti del Circolo Ondabuena “scaldano le vele”

I giovani velisti del Circolo Ondabuena “scaldano le vele”

Sport

In attesa della tappa tarantina del campionato nazionale, sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo effettueranno un raduno con il tecnico Michele Ricci

Primo importante appuntamento per i giovani velisti del Circolo velico Ondabuena, che sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo effettueranno un raduno con il tecnico Nazionale Michele Ricci. La squadra Open Skiff del Circolo   presieduto da Fabio Pignatelli è  composta da 20 atleti e allenata da Gianfranco Muolo.

Nel corso della due giorni la squadra affinerà gli ultimi allenamenti in vista dei prossimi appuntamenti: la   seconda tappa del campionato regionale del prossimo 15 marzo e  la prima regata del circuito nazionale,  che vedrà la partecipazione di oltre 100 allievi provenienti da tutta Italia.

Una grande e nuova sfida per il  Circolo Velico Ondabeuna, organizzatore delle due manifestazioni  con il partner logistico del Molo Sant'Eligio e della Marina Militare.  Ondabuena è Centro velico affiliato alla federazione Italiana Vela e ha come obiettivo quello di condurre gli allievi alla totale autonomia nello sport d'acqua che forma velisti competenti grazie alla comprovata esperienza degli istruttori.

Il programma prevede il raduno  sabato alle 9.30 presso il Molo S.Eligio, e a seguire attività in acqua fino alle 17.00. Domenica raduno ore 8.30 e poi attività fino alle 17.00.

"L'O'pen Skiff–  afferma Fabio Pignatelli -   è in grado di avvicinare al mondo della vela una fascia di bambini e ragazzi che  vivono l'approccio a questo sport  più come un gioco che come una competizione, con un interesse alla gara e all'allenamento  basato sulla passione per l'acqua.  Questo raduno incentiverà il  confronto sociale e tecnico fra i partecipanti, oltre ad essere un formidabile strumento di formazione. Il clima di questi giorni, in ultimo, incentiva ulteriormente alla pratica di sport d'acqua".