05
Ven, Giu

I grandi campioni del calcio scenderanno in campo per Taranto

I grandi campioni del calcio scenderanno in campo per Taranto

Sport

Vincent Candela, terzino sinistro della Nazionale transalpina campione del mondo nel 1998 e della Roma scudettata del 2001, oggi presidente francese della associazione ex calciatori IFDA, è venuto a conoscenza della drammatica situazione del capoluogo ionico martoriata dall'inquinamento e non è rimasto insensibile alla cosa

Sembra incredibile ma quella che era solo un'idea si sta concretizzando. Vincent Candela, terzino sinistro della Nazionale transalpina campione del mondo nel 1998 e della Roma scudettata del 2001, oggi presidente francese della associazione ex calciatori IFDA, è venuto a conoscenza della drammatica situazione del capoluogo ionico martoriata dall'inquinamento e non è rimasto insensibile alla cosa.

L'IFDA è una associazione che spesso organizza eventi di beneficienza, non ultimo quello per raccogliere fondi per l'Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma per la realizzazione dell'Istituto dei Tumori e dei Trapianti che ha visto protagonisti al Foro Italico Francesco Totti e Luis Figo.

“Giocherò la partita e porterò con me tanti compagni di squadra. Noi ex calciatori abbiamo il dovere di impegnarci. Non possiamo risolvere i problemi, ma accendere i riflettori grazie alla nostra immagine certamente sì. Non è solo un messaggio per Taranto, ma per il mondo intero. Aiuteremo le persone a riflettere sull'inquinamento ambientale” ha asserito Candela. Dal punto di vista sportivo l'idea, molto affascinante, è quella di riuscire a realizzare una 'bella' tra la Nazionale francese e quella Italiana.

I galletti infatti avevano trionfato nell'europeo del 2000 aggiudicandosi il trofeo nei supplementari proprio ai danni dell'Italia che però si era vendicata sei anni più tardi a Berlino conquistando il mondiale del 2006 proprio contro la squadra capitanata da Zidendine Zidane Gli organizzatori hanno già contattato stelle del calibro di Buffon, Cannavaro, Pirlo, Barthez, Djorkaeff. Da decidere la location che ospiterà questo evento a suo modo storico sia per la sfaccettatura sportiva che soprattutto per quella sociale. La partita dovrebbe svolgersi in estate e l'Olimpico di Roma non sarà disponibile causa Europeo, quindi si sta pensando a Firenze o Napoli che sono due piazze gradite a calciatori ed organizzatori.

In Aprile ci sarà una conferenza stampa per presentare l'evento e fornire maggiori informazioni, poi una serie di seminari nelle scuole con i calciatori che daranno l'esempio pulendo i parchi e spiagge italiane. La chiusura dell'evento sarà a Taranto, per consegnare all'associazione l'assegno con la cifra raccolta.