05
Ven, Giu

Taranto: a Sorrento serve l'orgoglio

Taranto: a Sorrento serve l'orgoglio

Sport

Servirà una prova di carattere all'undici di mister Panarelli, domenica prossima per la ventiduesima giornata di serie D girone h

Servirà una prova di carattere all'undici di mister Panarelli, domenica prossima in quel di Sorrento per la ventiduesima giornata di serie D girone h, che affronterà non solo la seconda forza del campionato ma dovrà fare a meno di due pedine cardine del proprio scacchiere come Benvenga, infortunato, e Oggiano, squalificato.

Ad inizio stagione solo un folle avrebbe previsto che all'inizio di Febbraio il Taranto sarebbe andato in trasferta a Sorrento col solo intento di infastidire la corsa dei rossoneri, lanciati ormai all'inseguimento della capolista Bitonto e sempre più convinti delle proprie potenzialità come affermato in settimana dal tecnico milanese Enzo Maiuri.

La squadra di Maiuri, vecchia conoscenza, ma non troppo, del calcio ionico, è giovane e ambiziosa e sta meritando ampiamente il piazzamento in classifica. La caratteristica principale della squadra campana e certamente la solidità difensiva, i soli 12 gol subiti in 21 gare ne sono palese dimostrazione. 4-3-3 il modulo canonico dei sorrentini che dovrebbero scendere in campo con Scarano tra i pali, Cesarano, Cacace Fusco e Masullo in difesa, De Rosa, La Monica e Vitale in mezzo al campo pronti ad innescare il trio Alvino (ex rossoblu) Figliola ed Herrera.

Non  sarà quindi facile per il Taranto espugnare lo stadio Italia (ci è riuscito solo due volte su sei incontri dispuitati), viste anche le defezioni che graveranno sull'undici iniziale rossoblu. Dovrebbe essere Sposito a difendere i pali ionici, davanti a lui il trio composto da Ferrara, L. Manzo e Allegrini, in mediana Cuccurullo e S. Manzo, cursori di fascia Pelliccia e Guaita, e il belga Van Ransbeck a supporto delle punte Genchi e uno tra Olcese e Goretta.

Potrebbe essere anche l'occasione di vedere i nuovi acquisti rossoblu. Nella giornata di venerdì il Taranto ha ufficializzato l'arrivo di due 'under' Vantaggiato dal Nardò, via Lecce, e Petrucci proveniente dall'Avellino.

Si giocherà alle ore 14.30 di domenica 2 Febbraio 2020. A dirigere la contesa sarà Leonardo Tesi della sezione di Lucca, coadiuvato dai due assistenti Giorgio Ermanno  e Roberto D'Ascanio entrambi di Roma 2.