Breaking news
Giovedì, 26 Aprile 2018
Droga. Deteneva 8 confezioni di Suboxone. Denunciato pregiudicato.

Calenda a Emiliano: “Tutelo le lobby del carbone? E le scie chimiche?”

Politica
Typography

Ancora botta e risposta tra il ministro dello Sviluppo Economico, Calenda e il governatore di Puglia, Emiliano. Il ministro replica all’ex magistrato circa le accuse di “mediare tra le lobby”: “Prossima puntata scie chimiche e Stato Imperialista delle Multinazionali?”

"Dunque sull'Ilva sostengo la lobby del carbone contro quella del gas e sul Tap quella del gas contro quella del carbone. E quei poveracci della lobby del petrolio?! Prossima puntata scie chimiche e Stato Imperialista delle Multinazionali".

Ancora botta e risposta tra il governatore di Puglia Michele Emiliano e il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda  che replica cosi in un post su twitter alle accuse mosse a suo carico. L’ex magistrato aveva infatti accusato il ministro di “mediare fra le lobby invece di occuparsi dei cittadini".

La diatriba partita dalle critiche al cantiere Tap di Meledugno, assimilato dal presidente della Regione ad Auschwitz, ha poi tracimato nell’attacco allo stesso Calenda che ha replicato: “Dire che sostengo il Tap per favorire le lobby e trovarmi un posto di lavoro è infantile e volgare ma tutto sommato innocuo, dire che il cantiere è uguale ad Auschwitz è grave e irrispettoso. Cerca di rientrare nei limiti di un confronto civile". Il governatore si è poi scusato dell’accostamento ritenuto “sbagliato e inopportunamente utilizzato”.