05
Dom, Lug

Altri articoli:Editoriali di Vincenzo Carriero

Leggere Paolo Volponi per capire di non aver capito niente della crisi economica - e culturale - dell'ex Ilva. La vecchia ferriera non esiste più. E con essa la più becera contrapposizione della storia moderna: viene prima la salute o il lavoro? Attenti al capitalismo statalista, prepara la strada al totalitarismo

I sondaggi, scienza incerta che Popper avrebbe stroncato in un batter d'ali, infondono sicurezza ad un centrodestra insicuro per propria natura. La sinistra osserva con sguardo sornione. E il vieni a ballare in Puglia Puglia Puglia di Caparezza resta, alla fine, l'unica ideologia sopravvissuta al secolo d'oro dei pensieri lunghi, lanciati a tutta velocità verso la profondità

I domiciliari concessi questa mattina al procuratore capo di Taranto, Carlo Maria Capristo, rappresentano un fatto gravissimo. Per lo smacco arrecato all’istituzione guidata. Per la tenuta etica e democratica di Taranto: una città che meriterebbe migliori fortune. Aver scambiato la separazione dei poteri, con il protagonismo di certe procure, ha contribuito a rendere il nostro Paese un non-luogo della democrazia governante

Nelle riunioni del Cis si legge CosmoPolis

Editoriali di Vincenzo Carriero

 

Niente dissalatore per il siderurgico tarantino. Si punta su opere quasi completate, come i depuratori "Bellavista" e "Gennarini", per l'approvigionamento idrico degli impianti dell'area a caldo. Il Giornalista Collettivo ha perso, di solo copia e incolla si può morire. Anche a Taranto

Che bello, si vota a luglio

Editoriali di Vincenzo Carriero

Emiliano contro Fitto, le urne invece del mare, la democrazia anche quando delude finisce con il non sorprendere più nessuno. La politica come i pallonari: the show must go on

Il Primo Maggio e il selvaggio di Kant

Editoriali di Vincenzo Carriero

Non c'è il lavoro nella giornata che festeggia i lavoratori. La forza-lavoro si è trasformata in tele-lavoro senza aver riletto Marx. Libertà e Giustizia somigliano sempre più all'esperanto: una lingua artificiale, caduta in disuso

Leggere Luca Ricolfi - e gli studi della sua fondazione David Hume - per capire che sul Covid-19 non abbiamo capito niente. Che la disinformazione ha fagocitato l'informazione. Che Big Michele, ospite fisso di Barbara D'Urso, favorisce l'insonnia e annichilisce il pensiero

Ora l'Italia sembra una grande Taranto

Editoriali di Vincenzo Carriero

Un'intervista pubblicata su "la Repubblica Bari" a Sergio Rubini solletica la nostra fantasia ed esalta la vena di polemisti impenitenti. Taranto è grande, talmente grande da sembrare piccola. Come venirne fuori? Leggere Borges

Amministratore delegato di Invitalia, commissario straordinario (senza competenze al riguardo) per il Covid-19. Evviva Domenico Arcuri che oggi, soltanto oggi, sabato 18 aprile 2020, è arrivato alla profetica conclusione: "Senza la salute, nessuna attività produttiva può determinarsi". Qualora volesse approfondire l'argomento, munito di mascherina, lo aspettiamo a Taranto. Così, tanto che si trova, potrà spiegarci anche cos'è avvenuto per l'aggiudicazione, poi saltata, del nuovo ospedale San Cataldo

L'Italia è una Repubblica democratica fondata sulle tabaccherie

Editoriali di Vincenzo Carriero

Prima del Covid-19, viene il Gratta e Vinci. Prima della distanza sociale, espressione incerta e banale, il Superenalotto. Il tabagismo poi uccide più del coronavirus, ma non importa. Non si dice. Non lo troverete scritto in nessun decreto governativo. Non vi verrà raccontato in nessuna conferenza stampa per insonni, con Rocco (Casalino) e i suoi fratelli a maltrattare la comunicazione e fare a pugni con un incerto italiano

L'uccello del malaugurio della sinistra che non c'è

Editoriali di Vincenzo Carriero

Lo avete ascoltato nel salotto televisivo di Fabio Fazio, ieri sera, il segretario nazionale del Pd? Speriamo di no. Mette di cattivo umore, accelera possibili derive psicologiche, toglie quel poco di entusiasmo che ancora resiste. Meglio Catarella, il poliziotto stralunato del commissario Montalbano, al confronto

Alcune strade portano più ad un destino che a una destinazione. Ripartiamo da questa bellissima frase di Jules Verne per andare incontro al futuro e circumnavigare il sogno di un'identità da rinverdire

La Patrimoniale al tempo del Covid-19

Editoriali di Vincenzo Carriero

Leggere il premio Nobel Joseph Stiglitz per mandare a quel paese tedeschi ed olandesi. E rendere il nostro debito pubblico una pratica che potrà sbrigare James Bond

Conte e Gualtieri come Cochi e Renato, Franco e Ciccio, l’olio e l’aceto, il niente e il suo doppio. CosmoPolis vi racconta una desolante conferenza stampa, andata in onda sabato scorso, straordinaria per modo di dire, che ha avuto come unico effetto quello di rovinare la cena agli italiani

Tornare alle politiche keynesiane per arginare quella che Marcello Veneziani chiama essere il tempo della "dittatura sanitaria". Si segua l'esempio della Federal Reserve se, realmente, si vuole salvare la nostra economia dal Covid-19

L'altra metà della... Pera

Editoriali di Vincenzo Carriero

Ci voleva un virus sconosciuto a rendere le nostre strade parecchio somiglianti al Cile di Pinochet? Il monito dell'ex presidente del Senato: "Attenti a spingersi troppo in avanti con la negazione delle libertà personali, tornare indietro potrebbe essere non più così automatico…"

Il prefetto di ferro

Editoriali di Vincenzo Carriero

L'Ilva non si chiude a voler dar retta ai codici ateco che ci rimandano, direttamente, alla nostra amata burocrazia di stampo napoleonico. A meno che non decida di farlo il prefetto. La fabbrica è a ciclo integrale e, con pochi operai, si mina la sicurezza degli impianti. Ha vinto Rocco Casalino e la sua idea di comunicazione mutuata dal Grande Fratello

Tarantini brava gente

Editoriali di Vincenzo Carriero

Donate delle mozzarelle, questa mattina, ad infermieri ed ammalati del reparto Infettivi dell'ospedale Moscati. Il gesto di un giovane uomo che ci ricorda una vecchia intervista concessa da uno dei più grandi scrittori spagnoli viventi: Javier Cercas

In... terapia intensiva

Editoriali di Vincenzo Carriero

Pochi, pochissimi, i posti-letto nei reparti di rianimazione degli ospedali della provincia. Appena 36 per una realtà di circa 600 mila abitanti. Speriamo che il coronavirus ci risparmi o arrivi solo a sfiorarci, altrimenti saranno guai seri. CosmoPolis un'idea ce l'ha. Se Emiliano la smettesse di partecipare a trasmissioni acefale come quelle dalla D'Urso, se ritirasse il suo illeggibile Piano di rientro sanitario, potremmo parlarne

E se la finissmo finalmente di sparare cazzate?

Editoriali di Vincenzo Carriero

Un libro formidabile, purtroppo non ancora tradotto in italiano, scritto da Cohn-Bendit, spiega il cul-de-sac nel quale ci siamo infilati. L’ordinanza sindacale di Melucci. L’accordo sottoscritto dai commissari straordinari con ArcelorMittal. La decisione di disertare la riunione del Cis di questa sera, a Roma. C'è della scienza in tutto questo, niente è lasciato al caso. Si chiama entropia: potere al disordine sistematico

Staffètta Corbelli-Turco nella gestione delle bonifiche?

Editoriali di Vincenzo Carriero

La decisione sarebbe stata presa nel corso di una telefonata intercorsa tra il premier Conte e il commissario Corbelli. Una fonte anonima racconta a CosmoPolis  di un premier piuttosto adirato con la professionista napoletana. Pochi i cantieri aperti in questi ultimi anni. Cosi si mina il processo di rinascita del capoluogo jonico

Raffineria dell'Eni, ciminiere dell'ex Ilva, i loro impianti a pieno regime, i veleni sprigionati sulla testa dei tarantini. Racconto di una serata spettrale, da girone dantesco, vissuta nella città dove non abita il Green New Deal

Sarà Fitto a sfidare Emiliano per le prossime elezioni regionali. Coronavirus permettendo. Salvini ha ceduto. Ad attenderlo ci sono le nomine, che spettano alle opposizioni, nelle società pubbliche. Il dado è tratto. Qualcuno, adesso, si preoccupi di spiegarlo alla sorella di "Fratelli d'Italia": sono una donna, sono una madre, sono un’italiana, sono una cristiana e, last but not least, sono del tutto negata per la politica

Un destino produttivo simile con un futuro assai diverso. A Brindisi, nella Centrale elettrica di Cerano, verrà bandito l'utilizzo del carbone fossile a partire dal 2025. Con ben cinque anni d'anticipo rispetto a quanto ci chiede l'Unione Europea. A Taranto, invece, si vuole portare la produzione di acciaio da 4 ad 8 milioni di tonnellate. Come? Mediante il carbone, of course. Il combustibile che diventa buono o brutto a seconda che ci si sposti dall'Adriatico allo Jonio

La destra ha un pensiero stupendo. Far vincere Emiliano

Editoriali di Vincenzo Carriero

Altro che Fitto, altro che la figura proveniente dalla società civile ipotizzata da Salvini. Il blocco conservatore, in Puglia, un candidato ce l'avrebbe già per le prossime consultazioni regionali. Esiste solo un problema trascurabile: è gia schierato a sinistra

Leggere l'ultimo rapporto dell'Eurispes per capire il perchè e il percome questo Paese stia implodendo. Che fine ha fatto la lezione gramsciana sull'intellettuale organico, elaborata dal carcere di Turi? La nuova linea gotica della militare suddivisione geografica tra i garantiti e gli abbandonati

Il buongiorno si vede dal cretino

Editoriali di Vincenzo Carriero

Ogni mese è lo stesso mese con Mittal. Più che la Morselli come Amministratore Delegato del gruppo franco-indiano, avrebbero fatto bene a puntare su Tomasi di Lampedusa. Siamo ospiti in casa nostra, con le imprese dell'indotto trattate alla stregua di miserabili questuanti. Meno male che c'è il Conte Max. Da Sofia dice che il virus Corona si terrà lontano dall'Italia e che sull'ex Ilva siamo ai dettagli di un accordo così bello che non si può credere

Il Conte Max e l'annuncite

Editoriali di Vincenzo Carriero

Sarò a Taranto il 28 gennaio. Così parlò Zarathustra, direttamente da Palazzo Chigi, assieme al Grande Fratello: Rocco Casalino. Di quale anno non è dato sapere. Forse del 2033? O del 2065? E' la Terza Repubblica, bellezza. Tutta chiacchiere e distintivo

Il futuro è sostenibile

Editoriali di Vincenzo Carriero

Gli investimenti dovranno essere responsabili; il profitto guardare ai risvolti sociali. Al World Economic Forum di questi giorni si ridisegnano le fondamenta stessa della finanza internazionale. Siamo dinanzi ad un tornante epocale della Storia, il capitalismo che diviene verde e digitale. Afferrare Proteo non è possibile, ma sognare non costa nulla