18
Dom, Ago

Presentato il Festival Internazionale della Chitarra

Presentato il Festival Internazionale della Chitarra

Musica

La XXVII edizione è in programma dal 6 al 14 luglio. Questi i numeri: 50 artisti, 18 giovanissimi, 9 chitarristi di Euro Strings considerati i migliori di ogni nazione e oltre 20 concerti

Il ritorno del Maestro Leo Brouwer, considerato il più importante compositore vivente di chitarra, musicisti provenienti da tutto il mondo, un progetto internazionale con Mottola selezionata quale unica rappresentante per l’Italia, oltre una settimana di concerti- quasi tutti gratuiti- e lo spettacolo finale con Sarah-Jane Morris e Antonio Forcione, impegnati in un tour mondiale che, per l’Italia, farà tappa solo a Mottola. E poi, oltre alle tradizionali competizioni, un concorso destinato a ragazzi con disabilità e le composizioni ispirate a Wonderland- Alice nel Paese delle Meraviglie. Grandi sorprese nel Festival Internazionale della Chitarra- Città di Mottola, in programma nella cittadina della provincia di Taranto dal 6 al 14 luglio, con una tappa anche a Crispiano (8 luglio, masseria
Amastuola). Primo appuntamento, sabato, con le Serenate nel centro storico: concerti all’aperto a
partire dalle 20:30 che spazieranno tra tantissimi generi musicali.
«A parlare per questa XXVII edizione sono i numeri- ha sottolineato in conferenza stampa il direttore artistico, il M° Michele Libraro- e cioè circa 50 artisti, 18 giovanissimi, 9 chitarristi di Euro Strings considerati i migliori di ogni nazione e oltre 20 concerti».
Poi il sindaco Giampiero Barulli: «Il Festival è una manifestazione molto importante, avremo concerti quasi ogni sera e il mio invito è a venirci a trovare». Infine, la regione Puglia, presente con Mauro Bruno, dirigente del
Dipartimento Turismo e Cultura: «Da parte nostra- ha detto- l’attenzione è massima: da un lato, come in questo caso, selezioniamo e supportiamo le migliori realtà in Puglia e dall’altro mettiamo a disposizione i nostri canali promozionali».
Il Festival prevede quattro date in esclusiva nazionale (Leo Brouwer con una master class il 9, Pedro Navarro Trio il 12, Zoran Dukic il 13, Sarah- Jane Morris e Antonio Forcione il 14 luglio) e una in esclusiva per la Puglia (Andrea Vettoretti l’8 luglio). È organizzato dall’Associazione Accademia della Chitarra ed è patrocinato da Unione Europea, Regione Puglia, Comune di Mottola, Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte” e Pro Loco.
Info: www.mottolafestival.com e 346. 2264572.

EUROSTRINGS. Con Euro Strings è nata una rete di festival che abbraccia 17 nazioni. Mottola porta avanti il tricolore: non solo è l’unica manifestazione a rappresentare l’Italia, ma è anche la più longeva. I vincitori dei concorsi si esibiranno nei vari festival e terranno workshop e master class. Previste anche delle borse di studio per i giovani, come nel caso di Gianluca Cappetta che sarà presente in Puglia durante il festival e potrà partecipare alle varie attività.
IL CONCERTO DI CHIUSURA. Quest’anno torna- e in grande stile- il concerto nella serata finale del Festival con Sarah-Jane Morris e Antonio Forcione. I due sono stati paragonati dalla critica a icone della musica come Janis Joplin e Tom Waits (dal punto di vista vocale) e Jimi Hendrix (dal punto di vista musicale).
PREMI. Al Festival, inoltre, da 25 anni sono abbinati i concorsi internazionali: di Esecuzione musicale (con un montepremi di 4.500 euro, offerti da Comune e Lions Club Massafra – Mottola Le Cripte, l’incisione di un cd e la tournée europea) e Giovani Chitarristi (con chitarra offerta da Art Communication).
INCLUSIONE. Se la musica, per eccellenza, è in grado di unire, ecco che la chitarra diventa davvero per tutti, complice lo strumento ideato dal docente e ricercatore universitario Tao Cirillo. Grazie a questa chitarra e il barré automatico, per i ragazzi con disabilità suonare non è più un sogno lontano. Ma un fatto concreto. E il Festival vuole dare loro la possibilità di esibirsi e competere, con un concorso per Ensemble dedicato solo a loro. Sempre in un’ottica di inclusione, il 6 luglio è previsto il concerto dei giovani di Euro Strings nel Centro diurno che ospita ragazzi con problematiche.