23
Ven, Ott

Taranto, in permesso di lavoro sorpreso in circolo ricreativo

Taranto, in permesso di lavoro sorpreso in circolo ricreativo

Cronaca

Arrestato un 43 enne tarantino con precedenti. Al gestore una sanzione di 5mila euro

Personale della Squadra di Polizia Amministrativa della Questura di Taranto ha dato esecuzione ad un provvedimento di revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari, con traduzione presso la locale Casa Circondariale, nei confronti di un 43enne tarantino gravato da numerosi precedenti penali tra cui traffico di sostanze stupefacenti ed omicidio.

Nel corso delle ordinarie attività della Squadra di Polizia Amministrativa, l’uomo era stato controllato, insieme ad altri pregiudicati, all’interno di un circolo ricreativo ubicato in Città Vecchia.

Dagli accertamenti effettuati nelle banche dati, era emerso che lo stesso era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari con permesso di allontanarsi dalla propria abitazione per poter svolgere la propria attività lavorativa presso il mercato ortofrutticolo di Taranto.

L’uomo è stato denunciato e segnalato al Tribunale di Sorveglianza che ha, così, disposto, la revoca del beneficio e la traduzione presso la Casa Circondariale.

Sanzionato anche il gestore dell’attività. Il circolo, infatti, era privo di autorizzazioni alla somministrazione di alimenti e bevande e, pertanto, veniva elevata la relativa sanzione amministrativa da 5mila euro.

Fanizza Group Carglass